5 imperdibili mete turistiche a Lubiana dopo il Salone degli Spumanti

Sparkling-wine-Festival-2015-Ljubljana

 

Come detto, il 13 febbraio si terrà, presso il Grand Hotel Union di Lubiana, il secondo Salone degli Spumanti.

Chi ci sarà, si sveglierà in una splendida città il giorno di San Valentino.
Ecco le mete da non perdere durante il vostro soggiorno nella capitale della Slovenia.

5 mete turistiche da vedere assolutamente a Ljubljana

 dopo il Salone degli Spumanti

 

Lubiana (Ljubljana) è una città davvero affascinante, con un centro storico piccolo e tranquillo dove passeggiare pigramente, beandosi dell’architettura dei palazzi e della vista sulla collina con il castello, o in dove respirare l’atmosfera della Mitteleuropa semplicemente facendo colazione all’aperto al tavolino di uno dei numerosi bar lungo la Ljubljanica.

Ecco cinque mete turistiche da vedere assolutamente a Lubiana, anche se dovete ripartire la mattina immediatamente successiva al Salone degli Spumanti.

 

 

1. Piazza France Prešeren (Prešernov Trg)

France Prešeren è probabilmente il letterato sloveno più importante di tutti i tempi. Abbiamo parlato di lui nella  nostra guida, anche perché è l’autore della poesia la cui settima strofa è stata scelta come parte lirica dell’inno nazionale sloveno (Zdravljica!).

Porta il suo nome una piazza nel pieno centro della città, gettonato luogo di passaggio e di incontro dei cittadini di Lubiana.
Qui è bello soffermarsi ad ammirare i palazzi che circondano la piazza (come la chiesa dell’Annunciazione/Cerkev Mirijinega Oznanjanja), nonché osservare gli indigeni vivere la propria città nelle loro faccende quotidiane.

 

2. Ponte triplice (Tromostovje)

Chiamato in precedenza ponte dello Špital, fu eretto nel XIX secolo e conduce al vero e proprio centro storico di Lubiana (che tradizionalmente è considerato la parte del vecchio centro città sul lato meridionale del fiume)

Le caratteristiche arcate furono aggiunte negli anni Trenta dal celebre architetto Jože Plečnik, nativo di Lubiana, a cui si deve la maggior parte dell’aspetto attuale della città.

3. Mercato centrale (Centralna Tržnica) e piazza Pogačarjev (Trg)

A sud-est del triplice ponte si trova la piazza denominata Pogačarjev Trg, dove ha luogo il mercato.
Qui potete comprare prodotti tipici sloveni, come formaggio (sir) e miele (med), o souvenir di artigianato locale.
L’elegante porticato lungo la sponda del fiume è anch’esso opera di Plečnik (Plečnikov Arkada).

In Pogačarjev Trg sorge anche la cattedrale, una chiesa costruita nel XVIII century e dedicata a San Nicola.

 

4. Mestni Trg

Proseguendo in direzione sud dal Triplice Ponte, si giunge in Mestni Trg, la piazza che è il vero cuore della città vecchia.

Il Municipio, sormontato dal suo drago dorato, sorge qui.
Nel centro della piazza potete ammirare la fontana barocca opera dello scultore veneziano Francesco Robba, che rappresenta i fiumi della regione Carniola: la Ljubljanica, la Sava e la Krka.

 

5. Castello (Grad)

La visita guidata al castello di Lubiana dura un paio d’ore, ma la vista di cui si gode dallo spiazzo antistante merita la camminata anche se non avete tempo di entrare.

L’aspetto attuale del castello è dovuto alla profonda ristrutturazione avvenuta nel XVI secolo, dopo che il castello era stato gravemente danneggiato dal terremoto del 1511.

Il castello è stato residenza reale, poi è stato convertito in prigione e caserma.
Oggi è la suggestiva location di mostre e cerimonie, anche private (se la memoria non ci inganna, è  disponibile per i matrimoni il mercoledì, il venerdì e il sabato, in caso il vostro San Valentino avesse uno sviluppo repentino)

 

… ma, prima di ripartire:

Fate un ultimo brindisi con il vostro spumante preferito sulla cima del grattacielo della città al Nebotičnik (che vuol dire proprio “grattacielo”, Štefanova ulica 1), un ristorante, bar e caffetteria dalla cui terrazza si gode di una vista mozzafiato su tutta Lubiana.

 

 

Condividi con qualcuno a cui interesserà!Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedinmailby feather
Tieniti informato sui produttori di vino della Slovenia anche con Facebookrssby feather

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *